Vini del Sudafrica: guida alle regioni del vino sudafricano

vigneto sudafrica
Il Sudafrica è una meta turistica ricca di attrazioni e bellezze: imponenti montagne, acque cristalline sconfinati parchi come il Kruger national park, non solo, il Sudafrica è un grande ed importante produttore di vini che ha conquistato la settima posizione fra i maggiori produttori mondiali.

La tradizione vinicola di questo stato è piuttosto antica, infatti risale al XVII secolo; da allora, la coltivazione della vita e la produzione di vino è andata specializzandosi arrivando alle produzioni attuali, che si contraddistinguono per l’elevata qualità.
I vini di questo Paese, in maggioranza, derivano da vitigni originari della Francia e le loro peculiarità sono da ricercare nel clima, nelle correnti che arrivano dall’atlantico, dalle frequenti piogge e dal caldo estivo.
Le produzioni maggiori riguardano i vini rossi e bianchi ma vengono vinificati anche ottimi spumanti.
Per quanto riguarda i vini rossi i vitigni maggiormente diffusi sono il Cabernet Sauvignon, il Pinotage nato dall’incrocio fra Cinsaut e Pinot nero.
Per quanto riguarda i vini bianchi i vitigni più popolari sono lo Chardonnay e il Crouchen.

Le zone maggiormente votata alla vite, sono quella di Stellenbosch, quella di Paarl e quella di Constantia.
Sia quella di Stellenbosch che di Constantia si trovano nei pressi di Città del Capo; a Constantia si producono noti vini bianchi e rossi, resi speciali dal particolare microclima che gode degli influssi dell’Atlantico.


Stellenbosch, è nota per la coltivazione dei vitigni Cabernet Sauvignon e Pinotage ma anche per alcuni vini bianchi elaborati a partire da ottime uve Chardonnay. Questa antica regione vitivinicola, rientra anche all’interno della Wine route, ossia la strada dei vini: un percorso speciale lungo il quale conoscere e degustare vini locali.
Impossibile non assaporare l’ottimo Pinotage che nasce dal mix tra Pinot Nero e Cinsaut, sempre dall’ultimo lembo d’Africa, ottimi sono i prodotti da Chenin Blanc che qui prende il nome di Steen senza dimenticarsi dei liquorosi Colombard, Chardonnay, Sauvignon Blanc, o del delizioso Moscato d’Alessandria, Sémillon e Crouchen, che qui prende il nome di “Riesling del Sud Africa”.

Anche Paarl è particolarmente nota per i suoi vitigni che possono godere di un terreno particolare, sul quale spiccano enormi formazioni granitiche. Qui, si producono anche pregiati vini liquorosi.

I prodotti enologici sudafricani godono di massima stima da parte dell’intenditore e non solo. La particolare situazione climatica del Sud Africa rende i vini deliziosi e sicuramente non imitabili.
Vini antichi, sapore amati, vini liquorosi ma anche frizzanti e gioviali, adatti a feste come a momenti importanti, bottiglie pregiate e rare così come comuni.
I sapori apprezzati un pò da tutti sembrano conquistare nuovi mercati e nuovi amanti.

You may also like:

vigneto vino ungherese

Vini in Ungheria: guida alle regioni del vino ungherese

L'Ungheria rappresenta una delle regioni con una produzione vinicola a livello mondiale. Essa è la patria di vini corposi…

vigneto francia

Vini in Francia: guida alle regioni del vino francese

La Francia oltre ad essere il primo produttore di vini al mondo è anche un punto di riferimento del…

vigneto trentino alto adige

Vini del Trentino Alto Adige: breve guida

Il rilievo montuoso del Trentino Alto Adige è inciso da numerosi e larghe valli che per la fertilità del…